Visita in Sammontana: Project Work 2016

Gli allievi della IX edizione del Master Marketing Management dell’Università di Pisa sono stati ospiti di Sammontana in occasione dell’inizio della fase operativa del project work.

 

 

Dall’anno accademico 2014/15 il Master Marketing ha istituito il Project Work, nel quale gli allievi, lavorando in gruppi, affrontano un problema di gestione proposto da un’impresa partner e competono tra loro. Con questo metodo si spingono gli allievi ad applicare i concetti e gli strumenti introdotti a lezione su casi concreti di marketing grazie alla partnership con importanti aziende che operano sul territorio nazionale e internazionale. Inoltre si utilizzano i risultati del project work per stilare una classifica e fornire una valutazione agli allievi.

 

Dopo la partecipazione di Barilla all’edizione dello scorso anno, l’attuale vede come protagonista Sammontana S.p.A., prestigiosa azienda italiana che opera nella catena del freddo con gelati e prodotti da forno. L’11 marzo 2016 Sammontana ha aperto le porte agli allievi del Master per una visita guidata, durante la quale – oltre ad aver gustato le novità della prossima estate -, si è svolta la presentazione del Project Work 2016 da parte dell’Amministratore Delegato Dott. Leonardo Bagnoli e successivamente si è dato il via ai lavori con il prezioso contributo del Dott. Paolo Malvaldi, Marketing Manager dell’azienda empolese.

 

Terminata la fase istruttoria, al momento i gruppi di lavoro hanno prodotto un documento di sintesi sul progetto di PW che passerà al vaglio della Direzione del master e del Tutor aziendale.

 

La richiesta dell’impresa è orientata alla ricerca di nuove soluzioni/opportunità per la crescita dei volumi di vendita nel business del gelato e le soluzioni proposte dai gruppi sono articolate come segue:

- sviluppo all’estero: entrata sul mercato brasiliano con impianto produttivo e distribuzione multicanale, GDO e franchising di gelaterie artigianali;

- sviluppo del mercato interno attraverso nuove modalità di engagement del consumatore nel canale Ho.Re.Ca;

- sviluppo all’estero: entrata sul mercato polacco con catena di gelaterie artigianali;

- sviluppo all’estero: entrata sul mercato europeo con punti vendita di proprietà nelle principali città e successivo sviluppo di una rete in franchising;

- sviluppo all’estero: entrata sul mercato USA.

 

Le proposte sono diverse per paese e modello di sviluppo e ben articolate in termini di progetto e presentazione, ancorché in questa fase preliminare.

Adesso si passa alla fase di valutazione intermedia e poi i gruppi si metteranno in gioco con la fase operativa di sviluppo dei progetti veri e propri.

 

La Direzione augura a tutti gli allievi un buon lavoro!